PATRIZIA CAPRIOTTI Borse e bijoux

Che sia messo a verbale: noi abbiamo una malattia seria, anzi due… le borse e le scarpe! E Matera secrets non poteva non esserne contagiata!
Sono la nostra passione, croce e delizia. Talvolta un’ossessione direi. Insomma per loro abbiamo il radar sempre attivo.
Setacciamo negozi e mercatini per cercare le più particolari, le più strane nelle fogge e nei colori, e talvolta ci lanciamo anche in acquisti improbabili. Ma questo è solo un piccolo particolare su cui, forse, è meglio glissare.
Così quando, in un pomeriggio di shopping, ci siamo imbattute in questo negozietto in via delle Beccherie non riuscivamo a credere ai nostri occhi.

Finalmente borse semplici, leggere, morbidissime, dal design minimal e dai colori naturali. Ma soprattutto dal prezzo decisamente contenuto. Per intenderci non c’è bisogno di contrarre un mutuo per indossarle! Insomma, belle ed economiche. Che volete di più, amiche care?

L’idea nasce da Patrizia, architetto con l’amore per la natura, che ha inseguito il suo piccolo grande sogno che poi un giorno, di nove lontani anni fa, è diventato realtà. “Volevo una borsa eco-sostenibile oltre che nei materiali anche nel prezzo. Non l’ho concepita per un determinato target ma per tutti. Essendo io architetto ho voluto utilizzare anche elementi della mia professione come gomma e moschettoni.”

Le sue bags sono tutte lavorate a mano artigianalmente. Per questo non sono mai completamente uguali e possono avere qualche piccola imperfezione. Ma ciò non può che rendere ancora più uniche e preziose queste meraviglie. Una curiosità? Sono tutte personalizzabili. Basta cambiare il manico scegliendo tra colori e tessuti diversi. E il gioco è fatto!

Ma oltre alle borse in questo minuscolo laboratorio delle meraviglie troverete tanto altro: ceste di paglia, pantofoline in velluto e originalissimi bijoux. Le sue creazioni raccontano storie di una vita passata. Non sono freddi oggetti industriali ma hanno un’anima che riesce sempre ad emozionare. Qui, per esempio, ho acquistato una collana, tutta intrecciata, di un bel rosso intenso interamente realizzata con i copertoni della bicicletta! Confesso che ogni volta che la indosso mi chiedono sempre dove l’abbia presa.

A Patrizia piace immaginare questo luogo come un laboratorio di progettualità. Uno spazio poliedrico che ospita al suo interno: ceramisti, designer, paralumai come Elisabetta Molinari con la quale collabora da diverso tempo.
“Mi piace il mio lavoro perché è una progettazione continua. Non è mai statico o ripetitivo. C’è sempre molta creatività tra queste quattro mura.
Recuperiamo materiali di tutti i tipi: tessuti da tappezzeria, pellami vari. Con l’aiuto del mio falegname abbiamo dato nuova vita a questa luminaria dismessa. Basta guardarla che ti fa venire tanta allegria. Mi riporta con la mente alle feste padronali del paese.”Per vostra fortuna non dovete venire fino a Matera per acquistare le sue creazioni perché è disponibile lo shop-online sulle sue pagine social.

CONTATTI

 Laboratorio di Progettualità – Architetti Patrizia Capriotti e Betti Molinari
Via delle Beccherie, 83
Matera (Italy)
Ig @LAB.P
Fb Laboratorio di progettualità di Patrizia Capriotti

Please follow and like us:

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi